La crema di porri e patate è uno dei comfort food più facili ed amati della stagione fredda. Un piatto economico, veloce e preparato con ingredienti semplici e naturali. Una ricetta sana, leggera e gustosa che si cucina in poco tempo. La versione che vi presento oggi ha però qualcosa in più! Questa crema densa e corposa è preparata in modo da consentirvi di masticare senza dover aggiungere i classici crostini di pane, riducendo quindi drasticamente l’apporto calorico.
Leggete la ricetta e scoprite come!

Crema di porri e patate

Ingredienti

200g porri, pesati una volta puliti
500g patate a pasta gialla *
10g olio extravergine di oliva
1 foglia di alloro
1,250ml brodo vegetale, preferibilmente fatto in casa e non salato
sale integrale q.b.
pepe macinato fresco q.b.
8g erba cipollina

*Le patate a pasta gialla sono una delle varietà più comuni. Sono poco farinose e contengono una percentuale di amido inferiore a quelle delle patate bianche. Questa caratteristica le rende adatte ad essere lessate, cotte al forno o come base per creme e zuppe. Scegliendo le patate a pasta gialla otterrete una crema leggera e corposa senza la necessità di utilizzare il burro o aggiungere elevate quantità di olio.

Potete aumentare le dosi e conservarne alcune porzioni in frigorifero all’interno di vaschette per alimenti, meglio se in vetro. In questo modo potrete evitare di magiare il classico panino del bar durante la pausa pranzo oppure assicurarvi una cena calda e confortevole quando tornate a casa dopo una dura giornata di lavoro. Basterà scaldare la vostra crema di porri e patate per qualche minuto in padella con un cucchiaio di acqua e la vostra deliziosa cena sarà pronta!
Buon appetito!

Preparazione

1. Lavate i porri ed eliminate la prima foglia esterna. Tagliate le radici e la sommità più scura del porro. Conservate quest’ultima per preparare del brodo vegetale fatto in casa, non gettatela via! Il gambo del porro rimasto avrà un parte bianca ed una parte color verde chiaro.

2. Tagliate la parte bianca del porro a metà longitudinalmente, poggiate ciascuna metà piana sul tagliere e tagliatela a fette.

3. Fate lo stesso con la parti verde chiaro che avete conservato, cercando di ottenere delle strisce o dei cubetti più piccoli.

4. Lavate e sbucciate le patate con un pelapatate e tagliatele a metà. Affettate ciascuna metà longitudinalmente in modo da ottenere 4-5 fette. Dopodiché tagliate nel senso opposto in modo da ottenere dei cubetti di dimensioni simili. Mettete da parte 80g di patate che dovrete tagliare a cubetti più piccoli.

5. In una pentola capiente, scaldate 5g di olio extravergine di oliva, aggiungete l’alloro e la parte bianca del porro e rosolate per 2 minuti. Aggiungete le patate e mescolate delicatamente per non romperle.

6. Versate il brodo nella pentola, ricordandovi di conservarne un bicchiere. Lasciate cuocere per 30-35 minuti o sino a quando le patate risulteranno cotte.

7. In un pentolino parte, aggiungete il porro verde chiaro e le patate a cubetti piccoli. Versate il brodo che avete conservato e portate a bollore. Lasciate cuocere fino a quando le patate risulteranno al dente, circa 3-5 minuti.

8. A cottura ultimata versate il restante olio nella pentola, aggiungete sale e pepe, togliete l’alloro e frullate il tutto con un frullatore ad immersione.

9. Unite i cubetti di porro e patate preparati separatamente e mescolate delicatamente. Aggiungere le verdure intere alla fine della preparazione serve per dare maggiore consistenza e gusto alla crema. Inoltre, permettendovi di masticare durante il pasto, vi donerà un senso di sazietà maggiore rispetto ad una normale crema o vellutata. Questo appagherà il vostro stomaco e vi darà l’illusione di aver mangiato di più!

10. Servite la crema di porri e patate ben calda e guarnite con l’erba cipollina tritata al momento. Per un tocco di gusto in più, aggiungete poche gocce di olio al tartufo prima di servire la crema. Il profumo dell’olio al tartufo si accompagna divinamente con il sapore intenso dei porri e la cremosità delle patate.

Potete aumentare le dosi e conservarne alcune porzioni in frigorifero all’interno di vaschette per alimenti, meglio se in vetro. In questo modo potrete evitare di magiare il classico panino del bar durante la pausa pranzo oppure assicurarvi una cena calda e confortevole quando tornate a casa dopo una dura giornata di lavoro. Basterà scaldare la vostra crema di porri e patate per qualche minuto in padella con un cucchiaio di acqua e la vostra deliziosa cena sarà pronta!
Buon appetito!

Published:
// Stampa

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con*

Non perdere i nostri post! Iscriviti ora!

// Registrati