Una ricetta fresca, leggera e primaverile per preparare degli gnocchi senza uova con un pesto molto particolare e senza formaggi, ma ugualmente gustoso. Oggi prepariamo insieme gli gnocchi al limone con pesto di piselli al prezzemolo! Si tratta di 2 ricette in una! Potete infatti utilizzare questo pesto per condire una pasta, un’insalata tiepida oppure per farcire un panino. Gli utilizzi sono innumerevoli.

Prima di tutto dovete scegliere patate amidose, terrose e non troppo giovani. Fate poi attenzione a non lessare le patate troppo a lungo: l’acqua è nemica degli gnocchi! Se l’interno si impregnasse eccessivamente di acqua, gli gnocchi si sfalderebbero e scioglierebbero letteralmente in cottura. Lessate quindi le patate con la buccia, pelatele ancora calde e successivamente schiacciatele con una forchetta per un risultato più rustico e tradizionale, o in alternativa utilizzate uno schiaccia patate. Ricordatevi di non aggiungete altra farina oltre a quella indicata se non strettamente necessario.

Gnocchi al limone con pesto di piselli al prezzemolo

Ingredienti

Ingredienti per 4-6 persone

Per gli gnocchi:
750g patate
200g farina di farro integrale
1 limone biologico grande, scorza grattugiata
80g piselli
2g sale

Per il pesto:
100g piselli
20g prezzemolo fresco, le foglie
2-3 cubetti di ghiaccio
20g olio extra vergine di oliva
15-20g mandorle pelate ( opzionale )
1 spicchio d'aglio

Gli gnocchi al limone sono davvero facilissimi da preparare. Rappresentano un piatto unico fresco adatto alle stagioni più calde, ricco di proteine vegetali, vitamine e fibre grazie alla presenza dei piselli che possono essere freschi o surgelati, a seconda della disponibilità.

Preparazione

1. Lessate le patate in abbondate acqua bollente non salata. Non sbucciate le patate e non bucherellatele con una forchetta! Scolate quando le patate saranno cotte, friabili ma asciutte. Lasciatele intiepidire.

2. Nel mentre, preparate il pesto. Sbollentate i piselli in acqua salata e scolateli quando l’acqua riprenderà il bollore. Raffreddateli in una bacinella con acqua e ghiaccio e scolateli. In un robot da cucina o frullatore, frullate tutti gli ingredienti del pesto fino ad ottenere una crema omogenea. Mettete da parte e ritornate alle patate.

3. Sbucciate e schiacciate le patate con una forchetta o schiaccia patate in una bacinella o su un tagliere ricoperto con carta forno.

4. Quando il vapore cesserà di fuoriuscire, aggiungete la scorza di limone grattugiata, la farina ed il sale.

5. Impastate con le mani. La quantità di farina indicata dovrebbe essere sufficiente ma a seconda della qualità e della cottura delle patate, potreste avere necessità di aggiungerne un’ulteriore piccola quantità.

6. Formate una palla e lasciate riposare qualche minuto. Infarinate la spianatoia, tagliate l’impasto a fette e formate dei rotoli larghi 1,5 cm circa. Tagliate ciascun rotolo in cubetti/tocchetti di dimensioni simili. Infarinateli leggermente cercando di maneggiarli il meno possibile.

7. Cuocete gli gnocchi (pochi alla volta) ed i piselli in abbondante acqua bollente salata per 1 minuto circa o fino a quando gli gnocchi saliranno a galla. Scolate con una schiumarola e trasferite in una padella anti aderente o casseruola.

8. Aggiungete il pesto e saltate il tutto a fiamma spenta per amalgamare oppure mescolate delicatamente.

Conservazione:

Infarinate leggermente una teglia rivestita con un foglio di carta forno e distribuitevi gli gnocchi in modo che non si tocchino tra loro. Riponete in congelatore per alcune ore. Una volta congelati, trasferite gli gnocchi in un contenitore con coperchio o in una busta per alimenti. Questo vi consentirà di conservare gli gnocchi al limone senza correre il rischio che si attacchino tra di loro ed averli pronti all’uso ogni volta che lo vorrete!

Buon appetito!

Published:
// Stampa

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono indicati con*

Non perdere i nostri post! Iscriviti ora!

// Registrati