Una cucina non è una cucina senza il frigorifero. Ma qual è il posto migliore dove metterlo e cos’altro devi considerare quando progetti la tua cucina? Ecco cinque cose da considerare, in termini di efficienza energetica, praticità ed ergonomia.

1. Non mettere mai il frigo vicino a una fonte di calore (forno, calorifero, ecc.). L’emissione costante di calore può ridurre l’efficienza energetica del frigo e accorciarne la durata, perché deve funzionare di più.

pianificare la cucina

Una cosa sensata è prevedere una zona dove appoggiare/preparare gli alimenti

2. Crea una zona per appoggiare/preparare gli alimenti vicino al frigo. Non dovrai più correre su e giù per la cucina e potrai chiudere subito la porta del frigo dopo aver tolto quello che ti serve. È anche uno spazio utile per appoggiare la spesa.

3. Un frigorifero ha bisogno di un’aerazione corretta, sia sopra che sotto. In caso contrario, l’aria calda si accumula al suo interno e il compressore funziona continuamente, pregiudicando la durata dell’apparecchiatura. Quando pianifichi la tua cucina, lascia uno spazio libero di almeno 200 cm2 intorno al frigo. Più è lo spazio in cui l’aria può circolare, più elevata è l’efficienza energetica del frigo.

pianificare la cucina

Importante: assicura sempre un’aerazione adeguata

4. Il frigo deve essere abbastanza grande per le esigenze della famiglia e avere tutte le zone di temperatura che servono (scomparto BioFresh). Quando acquisti un frigo nuovo, pensa alle tue abitudini alimentari (es. mangi molta frutta e verdura?) e al numero di componenti della tua famiglia.

Capacità del frigorifero: regola generale
Famiglia di una o due persone: volume utile netto di 70-100 litri
Famiglia di tre o più persone: aggiungere 40-50 litri per ciascuna persona in più 

Capacità del congelatore: regola generale

Se congeli gli alimenti in quantità piccole o medie, è sufficiente un volume utile netto di 50-80 litri. Per quantità maggiori o periodi di conservazione più lunghi, prevedi circa 130 litri per persona.

Se hai domande sul tipo di apparecchiatura più adatta per la tua cucina, saremo lieti di offrirti consulenza.

5.Pensa all’ergonomia. Per esempio, per non doverti piegare in continuazione, ti raccomandiamo un’apparecchiatura che abbia un’altezza minima da terra di circa 122 cm.

Se hai domande o commenti su questo post, scrivici e raccontaci la tua esperienza utilizzando la sezione per i commenti sotto il post.


Commenti


Lascia un commento