barrique

Dopo la fermentazione, che trasforma gli zuccheri in alcol e anidride carbonica, la maggior parte dei vini dev’essere lasciata maturare. Durante la maturazione, il vino viene conservato in botti di legno o in tini di acciaio inox. Leggi il nostro articolo per saperne di più.

Caro lettore,

forse non sai che le botti non sono tutte uguali! E con certi vini, soprattutto se di grande qualità, è possibile capire anche solo dal gusto in che modo è avvenuta la maturazione… Naturalmente, occorre un palato da intenditore!

Dopo la fermentazione, per poter sviluppare appieno il suo aroma un vino deve essere lasciato maturare, o “invecchiare” come dicono gli esperti. Sia per i vini bianchi, sia, soprattutto, per i vini rossi, la maturazione avviene generalmente in botti di rovere. Un vino non può essere messo in commercio se non ha raggiunto la piena maturità. Questo processo ha una durata variabile, che dipende dal tipo di vino (da circa 3 mesi per un rosso semplice fino a 7 anni per un rosso di pieno corpo) e dalle dimensioni della botte. In una botte piccola, il vino è maggiormente a contatto del legno e dell’aria e quindi matura molto più in fretta rispetto a una botte grande. Un altro fattore importante per l’invecchiamento del vino è se avviene in una botte nuova o vecchia. Una botte vecchia influisce poco sul gusto del vino, mentre in una botte nuova il legno è ricco di tannini che impartiscono al vino un aroma particolare, aggiungendo soprattutto note dolci di caramello o vaniglia. Il colore dei vini invecchiati nelle botti di rovere è più intenso rispetto a quelli invecchiati nei tini di acciaio inox, che hanno anche la caratteristica di attenuare leggermente i tannini dei vini rossi, renderne più complesso il gusto e accelerarne l’invecchiamento.

I quattro tipi principali di botti per l’invecchiamento dei vini

  • Botte tradizionale in legno con capacità da 700 a 10.000 litri: si usa soprattutto per i rossi italiani e spagnoli e per i bianchi tedeschi.
  • Stück tedesca da 1.200 litri: è la botte tipica per i vini del Reno. Fuder da 1.000 litri o Halbstück da 500 litri: sono le botti tipiche per i vini della Mosella.
  • Pipe da 420-630 litri: è la botte tradizionale per il porto.
  • La barrique è una piccola botte tradizionale di legno nuovo e ha una capacità di 225 litri. L’equivalente della barrique in Nuova Zelanda e Australia è la Hogsbead da 300 litri.

Dopo che un vino è stato invecchiato e imbottigliato, ciò che più influisce sulla degustazione sono le modalità di conservazione. Naturalmente, sei libero di decidere dove conservare i tuoi vini preferiti, ma Liebherr ti offre una gamma straordinaria di cantine temperate e cantine climatizzate di altissima qualità. Queste cantine ti garantiscono le migliori condizioni ambientali possibili per la conservazione dei tuoi vini di qualità.

Se hai domande o commenti su questo post, scrivici! Usa la sezione per i commenti sotto il post.


Commenti


Lascia un commento