elementi riscaldanti

Raffreddamento e riscaldamento? Come possono coesistere? Sembra una contraddizione, eppure i frigoriferi e i congelatori contengono diversi elementi riscaldanti che svolgono varie funzioni. 

È noto che gli opposti si attraggono, quindi non deve sorprendere che il concetto di riscaldamento trovi posto anche nel raffreddamento e nel congelamento! Avrai forse notato che il retro del tuo frigo è caldo. Questo perché il calore estratto dall’interno del frigo deve essere in qualche eliminato. In questo post ti spieghiamo perché i frigoriferi hanno degli elementi riscaldanti attivi e quale ruolo svolgono nel processo di raffreddamento.

In genere, gli elementi riscaldanti hanno quattro funzioni:

1. Prevenzione della condensa

 

heaters_5_panther

Le frecce rosse indicano dove è posizionato l’elemento riscaldante nel telaio

 

elementi riscaldanti

Schema dell’elemento riscaldante nel telaio

L’umidità condensa sempre sulle superfici più fredde. Lo avrai forse notato in bagno, dopo una doccia calda, quando su finestre e specchi si forma della condensa che gocciola. Nei frigoriferi accade qualcosa di simile. Quando si apre la porta del frigo, l’aria calda esterna incontra l’aria fredda interna, formando della condensa sulla guarnizione della porta. Per prevenire la formazione di condensa nelle zone più a rischio (es. guarnizione della porta), occorre aumentarne la temperatura superficiale facendo affluire il gas refrigerante riscaldato nel compressore attraverso dei tubi posizionati in quelle zone. Più che di un sistema di riscaldamento si tratta di un efficiente utilizzo del calore di scarto.

elementi riscaldanti

I frigoriferi “a circuito singolo” e quelli con vano congelatore 4 stelle si basano sull’utilizzo di un sistema di riscaldamento che regola la temperatura del vano frigorifero

2. Regolazione della temperatura

Nei frigoriferi “a circuito singolo” e in quelli con vano congelatore 4 stelle, la regolazione della temperatura dipende solitamente dalla temperatura del vano frigorifero. Se la temperatura ambiente diminuisce, si pone un problema: il vano frigorifero non ha più bisogno di essere raffreddato con la stessa frequenza e quindi la temperatura nel vano congelatore 4 stelle può diventare troppo alta. In questi casi, il vano frigorifero viene artificialmente riscaldato da una lampadina o da un elemento riscaldante a resistenza elettrica, in modo da costringere il frigo a raffreddare più spesso e mantenere così una temperatura adeguata nel vano congelatore 4 stelle.

elementi riscaldanti

Schema dell’elemento riscaldante a serpentina nella vaschetta di raccolta della condensa

3. Evaporazione della condensa

Se il calore emesso dal compressore non è sufficiente per far evaporare la condensa, viene aggiunto un elemento riscaldante nella vaschetta di raccolta della condensa. Il gas refrigerante riscaldato dal compressore viene convogliato in un tubo che corre lungo la vaschetta di raccolta della condensa riscaldandola e accelerando l’evaporazione. Anche in questo caso l’utilizzo efficiente del calore di scarto evita un consumo ulteriore di energia.

elementi riscaldanti

Il sistema di riscaldamento è controllato dalle abitudini dell’utente (es. apertura della porta)

4. Sbrinamento dell’evaporatore

Molte apparecchiature NoFrost Liebherr hanno una resistenza di sbrinamento per rimuovere l’accumulo di ghiaccio dall’evaporatore. Questo elemento riscaldante è controllato dalle abitudini dell’utente (es. apertura della porta), ossia lo sbrinamento avviene solo se c’è un accumulo di ghiaccio, riducendo così l’impatto sul consumo energetico generale. Su alcuni modelli la resistenza di sbrinamento utilizza il calore dei gas caldi per sbrinare senza consumare ulteriore energia.

Se ti è piaciuto questo post iscriviti alla nostra newsletter!


Commenti


Lascia un commento